Avvertenza

Occorre selezionare almeno una minipiscina.

Avvertenza

È possibile selezionare al massimo tre minipiscine

Avvertenza

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

    È possibile scaricare il catalogo
    Scarica

    Come realizzare un efficace trattamento dell’acqua per la vostra vasca idromassaggio

    Avete una vasca idromassaggio a casa e vi preoccupate di mantenere l’acqua pulita e sana? In questo articolo vi mostreremo come eseguire un trattamento efficace per assicurarvi che l’acqua della vostra vasca idromassaggio sia sempre in ottime condizioni. Seguite questi semplici passaggi e godetevi una vasca idromassaggio pulita e rilassante.

    Fase 1: Misurare il pH e il cloro dell’acqua della vasca idromassaggio

    Il primo passo consiste nel misurare il pH e il livello di cloro dell’acqua della vasca idromassaggio. I valori desiderati sono un PH tra 7,2 e 7,6 e un livello di cloro tra 1 e 1,2. Se i valori non rientrano in questo intervallo, è necessario utilizzare aminoratori o booster di PH/Cloro per regolarli. Questi prodotti sono facilmente reperibili nei negozi di piscine e vasche idromassaggio. Una volta aggiunti i prodotti necessari, attivate i getti della vasca idromassaggio per miscelare correttamente l’acqua e misurate nuovamente il pH per verificare che rientri nell’intervallo corretto.

    Fase 2: trattamento di manutenzione settimanale

    Dopo aver regolato il pH e il cloro, è il momento di iniziare il trattamento di manutenzione settimanale. A tale scopo, versare una pastiglia di cloro in un contenitore di plastica e collocarlo nell’ingresso dell’acqua del filtro della vasca idromassaggio. In questo modo il cloro si dissolverà gradualmente e si distribuirà uniformemente nell’acqua. Inoltre, versare il liquido di bilanciamento del PH nella vasca idromassaggio. La quantità consigliata è di 100 ml per le vasche idromassaggio di capacità inferiore a 1200 litri. Attivare nuovamente i getti in modo che il prodotto si distribuisca in tutto il circuito idraulico e assicurarsi che il trattamento venga effettuato in modo efficace.

    Fase 3: Pulizia dell’acrilico della vasca idromassaggio

    Per ultimo, ma non meno importante, è necessario prestare attenzione alla pulizia dell’acrilico della vasca idromassaggio. A tale scopo, utilizzare un panno morbido e umido per pulire la superficie. È importante evitare di usare strumenti affilati o detergenti abrasivi, perché potrebbero danneggiare il materiale. Mantenere una routine di pulizia regolare per evitare l’accumulo di sporcizia e mantenere la vasca idromassaggio immacolata.

    Seguendo questi semplici passaggi, potrete mantenere l’acqua della vostra vasca idromassaggio sempre pulita e sana. Ricordate di effettuare il trattamento di regolazione del pH e del cloro e il trattamento di manutenzione settimanale per garantire la qualità dell’acqua. Inoltre, non trascurate di pulire l’acrilico usando solo un panno morbido e umido. Godetevi momenti di relax e benessere nella vostra spa, sapendo che l’acqua è nelle migliori condizioni. Scoprite la vera soddisfazione di una vasca idromassaggio pulita e sana!